Il Centro Diurno Socio – Assistenziale

Ospiti nel giardino Alzheimer

Il Centro Diurno a valenza prevalentemente socio-assistenziale di “Casa Madre Teresa di Calcutta”, pur inserendosi nella rete dei servizi semiresidenziali per le persone anziane non autosufficienti, si caratterizza per essere dedicato esclusivamente alle persone affette da demenza e in particolare a quelle che si trovano ormai in una fase avanzata della malattia e, pur potendo ancora accedere a un centro diurno, non sono più sottoponibili ad un trattamento di stimolazione cognitiva strutturata ma richiedono un ambiente meno stimolante, interventi assistenziali di maggior intensità e spesso trattamenti individuali di riabilitazione comportamentale.

Il Centro può ospitare una ventina di persone ed è aperto dalle 7.30 alle 18.30 tutti i giorni della settimana, dal lunedì al sabato.

I pazienti che afferiscono al Centro sono seguiti da un’équipe professionale formata da medico geriatra, neuropsicologo, infermiere, educatori, fisioterapista, logopedista e operatori socio-sanitari.

Quando la persona affetta da demenza comincia a frequentare i Centro, viene sottoposta ad una approfondita valutazione medica e cognitiva sulla base della quale viene definito un programma personalizzato di interventi e di attività.

[filefield-onlyname-original]Durante l’arco della giornata si alternano momenti dedicati a semplici attività occupazionali a momenti di socializzazione e di svago. Il personale del Centro, quando la rete familiare non è in grado di provvedervi, si fa carico dell’igiene personale del paziente.

La frequenza al Centro permette anche un costante monitoraggio delle condizione di salute dei pazienti effettuato dal medico e dall’infermiere che a tale scopo collaborano strettamente con il medico di medicina generale.

Periodicamente il medico e il neuropsicologo incontrano i familiari dei pazienti per comunicare loro l’evolversi della situazione cognitiva e sanitaria e il programma terapeutico riabilitativo che viene svolto. L’infermiere è a disposizione ogni giorno per le normali comunicazioni sulla salute e sugli aspetti comportamentali del malato.

Vedi inoltre: 
Mosaico all'entrata in ricordo del Grande Giubileo del 2000
In continuità con l’intuizione che, oltre mezzo secolo fa, aveva portato il vescovo ...
Il caretteristico "giardino Alzheimer" con il grande olivo
Le strutture dell’Opera della provvidenza destinate all’accoglienza delle persone ...
La reception di Casa Madre Teresa di Calcutta
 “Casa Madre Teresa di Calcutta” e “Casa S. Massimiliano Kolbe” sono Centri che ...
Attività di stimolazione cognitiva
Il Centro Diurno a valenza prevalentemente riabilitativa di “Casa Madre Teresa di ...
Conversazione al Centro residenziale
Il Centro Residenziale di “Casa Madre Teresa di Calcutta”, pur inserendosi nella rete ...
giardino esterno privato
Il Centro Residenziale “Casa S. Massimiliano Kolbe”, è inserito nella rete dei servizi ...
Gruppo d'aiuto con la responsabile del Centro d'Ascolto
Da oltre un anno, l’Opera della Provvidenza S. Antonio collabora con la Fondazione ...
Verso nuovi servizi
Le iniziative a favore delle persone affette da demenza in atto da parte dell’Opera ...