Le prospettive future

Verso nuovi servizi

Le iniziative a favore delle persone affette da demenza in atto da parte dell’Opera della Provvidenza si inseriscono in un più ampio progetto. L’intento è quello di costruire un sistema di aiuto che accompagni i malati di demenza e i loro familiari dalle fasi della malattia immediatamente successive alla diagnosi fino a quelle terminali.

I Servizi già attivi – i Centri Diurni, riabilitativo e socio-assistenziale, il Centro Residenziale "Casa Madre Teresa di Calcutta", il Centro Residenziale "Casa S. Massimiliano Kolbe" e il Centro di Ascolto Alzheimer -, pur rispondendo a molte delle problematiche della malattia, non riescono ad intercettare i bisogni della fase iniziale che richiedono interventi di tipo ambulatoriale.

 

L’AMBULATORIO DI STIMOLAZIONE COGNITIVA

La letteratura internazionale ha da tempo dimostrato che un adeguato trattamento di stimolazione cognitiva è in grado di rallentare l’evoluzione della malattia. E’ stato inoltre dimostrato che i migliori risultati, in questo senso, si ottengono nelle fasi immediatamente successive alla diagnosi: quanto più è avanzato il decadimento cognitivo tanto meno utile è la riabilitazione.

Nei Centri Diurni, in particolare in quello riabilitativo, e nel Centro Residenziale di “Casa Madre Teresa di Calcutta” vengono già effettuati questi cicli di trattamento, ma le persone che potrebbero trarre maggior beneficio da essi sono ancora in una situazione di benessere complessivo per cui giustamente non accettano l’inserimento neanche in un centro diurno. E’ necessario, quindi, per poterli aiutare, proporre dei trattamenti ambulatoriali che permettano loro di mantenere il loro normale ritmo di vita.

Presso “Casa Madre Teresa di Calcutta” sono già stati individuati gli ambienti e le risorse umane per avviare questo servizio. Sono già state ottenute le necessarie autorizzazioni regionali ed è stato richiesto il convenzionamento con l'ULSS 16 per poter attivare il servizio.

 

Vedi inoltre: 
Mosaico all'entrata in ricordo del Grande Giubileo del 2000
In continuità con l’intuizione che, oltre mezzo secolo fa, aveva portato il vescovo ...
Il caretteristico "giardino Alzheimer" con il grande olivo
Le strutture dell’Opera della provvidenza destinate all’accoglienza delle persone ...
La reception di Casa Madre Teresa di Calcutta
 “Casa Madre Teresa di Calcutta” e “Casa S. Massimiliano Kolbe” sono Centri che ...
Attività di stimolazione cognitiva
Il Centro Diurno a valenza prevalentemente riabilitativa di “Casa Madre Teresa di ...
Ospiti nel giardino Alzheimer
Il Centro Diurno a valenza prevalentemente socio-assistenziale di “Casa Madre Teresa ...
Conversazione al Centro residenziale
Il Centro Residenziale di “Casa Madre Teresa di Calcutta”, pur inserendosi nella rete ...
giardino esterno privato
Il Centro Residenziale “Casa S. Massimiliano Kolbe”, è inserito nella rete dei servizi ...
Gruppo d'aiuto con la responsabile del Centro d'Ascolto
Da oltre un anno, l’Opera della Provvidenza S. Antonio collabora con la Fondazione ...