Le Suore Francescane di S. Luigi Gonzaga

 Suore Francescane di San Luigi Gonzaga e il Direttore mons. Roberto Bevilacqua

La Congregazione delle “Suore Francescane di San Luigi Gonzaga” del Tamil Nadu (India) ha origine nella metà dell’800 da una Pia Associazione formata da ragazze e vedove dedite alla preghiera, all’osservanza dei consigli evangelici, all’assistenza e all’educazione di bambini orfani abbandonati.

La tradizione narra che il gesuita padre Gaston Laurent Caverdoux mentre dalla Francia si dirigeva in India, colto in mare dalla tempesta fece voto al Signore che, se avesse avuto salva la vita, al suo arrivo in India avrebbe costruito un convento per suore Carmelitane e un orfanatrofio. Per i suoi numerosi impegni non riuscì a costruire l’orfanatrofio ed affidò l’adempimento della seconda parte del voto ad un suo confratello siciliano di nascita, padre Michel Ansaldo. Questi giunto a Pondicherry (l’attuale Puducherry), nella regione del Tamil Nadu, in India, incontrò molti orfani e giovani vedove e iniziò a costruire per costoro una casa sotto la protezione di San Luigi Gonzaga.

Nel 1858 il direttore di quest’orfanatrofio, padre Lehoday ottenne che la Pia Associazione venisse riconosciuta in Congregazione di diritto diocesano con il nome di “Suore Francescane di San Luigi Gonzaga”. Lo stesso padre Lehoday ottenne nel 1886 che la Congregazione venisse aggregata al Terz’Ordine Francescano.

Attenzione particolare è rivolta dalle suore della Congregazione a tutti gli emarginati e disagiati della società, in particolare ai poveri ed agli oppressi, alle donne abbandonate e ai bambini indifesi mostrando nei loro confronti un amore preferenziale e cercando di dare loro una pienezza di vita.

Seguendo lo stile di vita di San Francesco d’Assisi  cercano di adempiere fino in fondo al loro motto che le invita costantemente a portare la “buona novella ai poveri”.

Oggi la Congregazione in India conta circa un centinaio di conventi, altri ve ne sono in Germania, in Austria e in Italia. Essendo la semplicità di vita e il servizio ai poveri due peculiarità della Congregazione, la maggior parte delle sue istituzioni sono collocate in zone rurali dove le suore vivono una vita molto semplice.

Dal 3 gennaio 2006 le “Suore Francescane di san Luigi Gonzaga” sono presenti all’interno dell’Opera della Provvidenza affiancando le “Suore Terziarie Francescane Elisabettine” e le religiose della “Congregazione delle Francescane Clarisse” provenienti dal Kerala (India). Esse prestano servizio infermieristico ed assistenziale agli ospiti che vivono all’interno della nostra Casa.