Fai volontariato

Il volontariato con gli ospiti

Tra i vari tipi di volontariato possibili all’interno dell’Opera della Provvidenza S. Antonio, quello che comporta l’inserimento all’interno di un nucleo residenziale, a diretto contatto con gli ospiti, è certamente la forma numericamente più consistente e più conosciuta. Esso si realizza in un’azione di accompagnamento e di animazione delle persone con disabilità che vivono nel nucleo, collaborando, in questo, con il responsabile del nucleo stesso e con tutte le figure professionali che in esso operano.A questi volontari viene chiesta una presenza regolare e continuativa.

Il volontariato residenziale

Il volontariato residenziale temporaneo offre la possibilità di un’intensa esperienza di condivisione di vita con gli ospiti dell’Opera della Provvidenza. Questa modalità di fare del volontariato all’Opera, che è possibile sia per singole persone che per gruppi, richiede una disponibilità di almeno una settimana e, comunque, di non meno di cinque giorni completi di servizio. Questa condizione è dovuta al fatto che almeno due o tre giorni sono necessari per orizzontarsi all’interno della struttura, per conoscere gli ospiti e per inserirsi in un ambiente tanto particolare.

Il volontariato nei servizi generali

Il volontariato nei servizi generali consiste nell'offrire il proprio contributo in ambienti in cui non si viene a contatto diretto con gli ospiti della Casa. Un esempio di questo tipo di volontariato è quello che viene svolto all'interno del guardaroba della struttura, aiutando a stirare e a piegare gli indumenti degli ospiti.

Il volontariato nei servizi professionali

Molti sono gli ambiti in cui persone delle più svariate provenienze offrono gratuitamente le proprie competenze professionali a favore dell'Opera della Provvidenza e degli ospiti in essa accolti. Questo tipo di volontariato si concretizza in attività che vengono svolte regolarmente o, anche, in contributi estemporanei dettati da specifici bisogni della struttura. Due sono le esperienze più significative: quella dei parrucchieri e quella dei medici specialisti. Da molti anni ogni lunedì un gruppo di parrucchieri si mette a disposizione per un servizio utile e molto apprezzato.

Image

Chi desidera comunicare con il servizio di coordinamento del volontariato presso l'Opera della Provvidenza può: 

Mandare una e-mail all'indirizzo di posta elettronica: volontari@operadellaprovvidenza.it

Telefonare a Lorenza Bertazzo 344.0169174 - referente volontari (dai 16 ai 80 anni) e gruppi in visita.


MODULI ISCRIZIONE CAMPI SERVIZIO
MODULO 1
MODULO 2